venerdì 27 novembre 2015

New Entry in my Library (12/2015)

Nonostante sia stato un mese lavorativamente colmo di impegni, per fortuna sono comunque riuscita a ritagliarmi il mio spazio per libri, certo, ho dovuto rubare ore della notte per riuscire a leggere ma non importa! :)


Dopo essermi dedicata a qualche lettura leggera (proprio per staccare un pò la spina) mi sono buttata a capofitto nella lettura di un libro che non vi avevo nemmeno ancora presentato qui nella rubrica "New entry in my library", la curiosità era alle stelle e non ho resistito. Il libro in questione è "Fino alla fine del mondo" di Tommy Wallach.




L’asteroide Ardor ha il 66 per cento di probabilità di colpire la Terra, distruggendola. Potrebbe accadere entro due mesi. Potrebbe accadere sul serio. Due mesi è un tempo irrisorio oppure eterno. Dipende. Può essere impiegato per disperarsi oppure per commettere ogni sorta di nefandezza, oppure per ridefinire ciò che siamo, liberandoci dalle etichette che abbiamo lasciato che ci appiccicassero addosso. A Seattle quattro ragazzi stanno aspettando la fine del mondo. C’è lo sportivo, la puttana, lo sfigato, la studentessa brillante. Hanno due probabilità su tre che quei mesi siano l’ultima occasione per fare qualcosa che abbia un senso. Non per essere degli eroi e nemmeno per dimostrare niente a nessuno, ma solo per diventare se stessi, trasformando le proprie vite in qualcosa che abbia avuto senso vivere.

***

lunedì 23 novembre 2015

Recensione: "Cocktail di cuori" di Chiara Santoianni

Buongiorno e buon inizio di settimana ragazzi,
oggi, per iniziare bene la settimana voglio parlarvi della lettura che ha accompagnato il mio fine settimana, volutamente all'insegna della leggerezza e del relax.
Il libro in questione è "Cocktail di cuori" di Chiara Santoianni, romanzo chick lit della collana A cuor leggero di CentoAutori. Sul sito della casa editrice è sottolineato che il nome della collana è stato scelto proprio perché coniuga un tema sempre caro al pubblico di lettrici − quello delle storie d’amore − con l’ironia e l’umorismo che caratterizzano il genere letterario della chick lit. 
Capita anche a voi di aver bisogno ogni tanto di un libro senza pretese, che vi regali un paio d'ore sere per disintossicarvi da tutto?
Io ne avevo proprio bisogno!


Titolo: Cocktail di cuori
Autore: Chiara Santoianni
Editore: CentoAutori
Pagine: 160
Prezzo copertina: € 7,50

Trama:
Trasferitasi a Londra dal Sud Italia per studiare nel prestigioso University College e conseguire la tanto desiderata (dai suoi familiari) laurea in Medicina, Penelope si è trasformata in una instancabile socialite e, invece di presenziare alle lezioni, sbarca il lunario preparando cocktail in un locale notturno del West End. Di giorno, però, nell’appartamento a Soho che divide con l’amica Gelsomina e l’alternativa ereditiera Olivia Parker-Kensington, coltiva il suo sogno: quello di diventare una scrittrice di successo. Proprio una mattina in cui è intenta a scrivere il suo romanzo, Penny riceve una telefonata imprevista: mamma, papà e la sorella Carmela sono in arrivo, per assistere alla sua cerimonia di … Laurea! E a Penelope tocca ospitarli! Ma il peggio deve ancora venire. I suoi sono in trepida attesa di conoscere il mitico Angelo: il giovane medico di origini italiane di cui Penny parla da anni e a cui è legata da un serio, e platonico, fidanzamento. Peccato che Angelo non sia mai esistito! Come cavarsela? Penelope è disperata: verrà scoperta e dovrà rinunciare ai suoi sogni di scrittrice. Meglio confessare tutto e affrontarne le conseguenze. A meno che…

venerdì 20 novembre 2015

Anticipazioni: 4 libri in uscita a novembre da non perdere!

Buongiorno ragazzi,
nonostante siano questi giorni un pò frenetici sia in ufficio che a casa, sto riuscendo a ritagliare il mio tempo da dedicare ai libri. Ho scelto di iniziare "Cocktail di cuori" proprio perché è una lettura leggera e senza pretese, perfetta per i periodi caotici. Voi cosa state leggendo?

Se siete indecisi su quale sarà la vostra prossima lettura, guardate insieme a me le prossime uscite della settima e... sarete ancora più indecisi :P



Titolo: Favola in bianco e nero
Autore: Mauro Corona
Editore: Mondadori
Prezzo copertina: € 12,00
Pagine: 96
Data pubblicazione: 24 novembre 2015

Trama:

Nel poetico e tenebroso mondo boschivo di Mauro Corona, non è raro imbattersi in una favola. Ma non è scontato che si tratti di una favola idilliaca, perché è proprio quando la narrazione si avventura nel fantastico che l'autore trova l'occasione per far emergere con forza la sua vena più caustica e dissacrante. E questa volta è chiaro più che mai: "Ho scritto una fiaba catti­va sul Natale, perché il Natale è una festa catti­va dove si scoprono i cattivi che fanno i buoni". Se con Una lacrima color turchese ci aveva portato ad accettare lo straordinario, ovvero l'eccezionale scomparsa del Bambin Gesù, fuggito dai presepi di tutto il mondo per provocazione, in questo suo ideale seguito si spinge ancora più in là, sfidandoci ad accogliere il diverso. Favola in bianco e nero si apre, infatti, con la prodigiosa apparizione di due statuine del Bambin Gesù, una con la pelle bianca e l'altra con la pelle nera, che si materializzano, inaspettatamente, allo scoccare della mezzanotte in tutte le case del mondo. La reazione che si scatena, però, è piuttosto prevedibile, perché tutti cercano di rimuovere la statuina di colore; del resto, la tradizione vuole che Gesù abbia la pelle bianca, nessuno è in grado di tollerare una simile anomalia. Senza grandi giri di parole, dunque, Mauro Corona ci inchioda alle nostre responsabilità. Ci grida in faccia che "la guerra siamo noi", "che tentiamo di fregare l'amico a ogni passo", "che teniamo il marcio dentro per paura di essere scoperti" e ci invita a riflettere, lanciandoci un monito che, alla luce dei recenti avvenimenti legati agli sbarchi dei migranti, si fa ancora più severo e urgente.

***

martedì 17 novembre 2015

Recensione: "Il dominio del fuoco" di Sabaa Tahir

Buongiorno ragazzi, 
come procede la vostra settimana? Cosa state leggendo di interessante?
Io con mia grande sorpresa sono riuscita a terminare più in fretta del previsto "Il domini del fuoco", dico con sorpresa perché avevo solo la copia digitale di questo libro e in genere gli ebook me li porto avanti per mesi. Questo è uno dei fattori che può farvi intuire che il libro mi è piaciuto davvero tanto e quindi non vedevo l'ora di parlarvene! ;)

Titolo: Il dominio del fuoco
Autore: Sabaa Tahir
Editore: Nord
Prezzo copertina: € 16.90
Pagine: 432

Trama:
C'è stato un tempo in cui la sua terra era ricca di arte e di cultura. Laia non può ricordarsene, eppure ha sentito spesso i racconti su come fosse la vita prima che l'Impero trasformasse il mondo in un luogo grigio e dominato dalla tirannia, dove la scrittura è proibita e in cui una parola di troppo può significare la morte. Laia lo sa fin troppo bene, perché i suoi genitori sono caduti vittima di quel regime oppressivo. Da allora, lei ha imparato a tenere segreto l’amore per i libri, a non protestare, a non lamentarsi. Ma la sua esistenza cambia quando suo fratello Darin viene arrestato con l’accusa di tradimento. Per lui, Laia è disposta a tutto, anche a chiedere aiuto ai ribelli, che le propongono un accordo molto pericoloso: libereranno Darin, se lei diventerà una spia infiltrata nell'Accademia, la scuola in cui vengono formati i guerrieri dell'Impero… Da quattordici anni, Elias non conosce una realtà diversa da quella dell'Accademia. Quattordici anni di addestramento durissimo, durante i quali si è distinto per forza, coraggio e abilità. Elias è la promessa su cui l'Impero ripone le proprie speranze. Tuttavia, più aumenta la fiducia degli ufficiali nei suoi confronti, più lui vacilla, divorato dai dubbi. Vuole davvero diventare l'ingranaggio di un meccanismo spietato e senza scrupoli? Il giorno in cui conoscerà Laila, Elias troverà la risposta. E il suo destino sarà segnato.

Recensione
Un libro distopico con sfumature fantasy ed epiche, così mi veniva presentato "Il dominio del fuoco", primo capitolo della duologia nata dalla penna di Sabaa Tahir, ma cosa aspettarsi veramente? In America aveva già scalato tutte le classifiche, acclamato dai lettori e attesissimo in Italia. Io mi sono ritrovata tra le mani una copia digitale, formato che generalmente odio perché mi si stanca troppo la vista, ma che invece con questo romanzo mi sono ritrovata a divorare. Ho letto il romanzo tutto d'un fiato, a costo di perdere qualche altra diottria, pur di sapere di più sui due protagonisti: Elias e Laia. 

venerdì 13 novembre 2015

New Entry in my Library (11/2015)

Buongiorno ragazzi,
in questi giorni sto cercando di smaltire un pò la colonna di libri in attesa di esser letti e quindi sto cercando di limitarmi con gli acquisti. Il fatto di essermi impantanata in una lettura "lenta" mi ha fatto accumulare un pò di titoli e quindi devo approfittare del fine settimana per recuperare e riprendere il mio ritmo.
Solo due new entry in questi ultimi giorni ma entrambi molto interessanti!
Voi cosa state leggendo? Cosa avete acquistato?



Il primo libro, omaggio della CE Leone editore, è un romanzo che mi incuriosisce molto e spero non mi deluda: "Il principe infernale" di Laura Jelenkovich.


Titolo: Il principe infernale
Autore: Laura Jelenkovich
Editore: Leone
Prezzo copertina: € 9.90
Pagine: 224

Trama:
I principi infernali Amaymon e Paimon portano morte e devastazione sulla Terra per prepararla all’avvento dell’Anticristo. Il cardinale Mangini, con l’aiuto di due fidati amici e della magia sacra, inizia una guerra silenziosa per fermare il piano dei due fratelli e confinare di nuovo Amaymon nella stanza di buio, da cui era stato accidentalmente liberato. La fede e la conoscenza di alcuni arcani segreti della Chiesa guideranno il bene ancora una volta alla vittoria.
***

martedì 10 novembre 2015

Recensione: "The Queen of the Tearling" di Erika Johansen

La mia interminabile avventura con il primo libro della trilogia fantasy di Erika Johansen è terminata, ci ho messo tantissimo tempo ma finalmente posso parlarvi di "The Queen of the Tearling". Romanzo giunto in Italia grazie a Multiplayer edizioni con una veste grafica davvero molto curata, presto arriverà anche sul maxi schermo quindi non volevo arrivare impreparata.
Voi l'avete letto?

Titolo: The Queen of the Tearling
Autore: Erika Johansen
Editore: Multiplayer Edizioni
Pagine: 400
Prezzo copertina: € 19,00

Trama:

Magia, avventura, mistero e sentimenti si combinano nell'epico debutto di una giovane principessa che deve riprendersi il trono della sua defunta madre, imparare a governare… e sconfiggere la Regina Rossa, una potente e malvagia strega decisa a distruggerla.
Il giorno del suo diciannovesimo compleanno la principessa Kelsea Raleigh Glynn, cresciuta in esilio, intraprende un pericoloso viaggio alla volta del castello in cui è nata per riprendersi il trono che le spetta di diritto. Kelsea è una ragazza determinata che adora leggere e imparare e che somiglia ben poco a sua madre, la fatua e frivola regina Elyssa. Kelsea sarà pure inesperta, ma non è indifesa: al collo porta lo zaffiro di Tearling, un gioiello dagli immensi poteri magici, ed è accompagnata dalla Guardia della Regina, un gruppo scelto di coraggiosi cavalieri guidato dall’enigmatico e fedele Lazarus. Kelsea avrà bisogno di tutti loro per sopravvivere alla cabala di nemici che cercherà di impedire la sua incoronazione con ogni mezzo, da sicari dai mantelli cremisi a tremendi incantesimi di sangue. Nonostante il suo sangue reale, Kelsea è ancora una giovane piena di insicurezze, una bambina chiamata a guidare un popolo e un regno dei quali non sa praticamente nulla. Quello che scoprirà nella capitale, però, cambierà tutto, mettendola di fronte a orrori inimmaginabili. Sarà un gesto semplice quanto audace a gettare il regno nel caos, scatenando la vendetta della tirannica sovrana della vicina Mortmesne: la Regina Rossa, una strega posseduta dalla magia oscura. Kelsea dovrà scoprire di chi fidarsi tra i suoi servitori, i nobili di corte e le sue stesse guardie del corpo.
La sua missione per salvare il regno e compiere il suo destino è appena cominciata: Kelsea dovrà affrontare un viaggio alla scoperta di sé stessa e una prova del fuoco che la faranno diventare una leggenda… se solo riuscirà a sopravvivere.

martedì 3 novembre 2015

Anticipazioni Piemme: 2 titoli interessanti in arrivo!

Buongiorno ragazzi,
in questi giorni le mie letture si sono un pò rallentate perché devo ammettere di essermi un pò arenata su "The Queen of the Tearling" che mi ha portata ad iniziare parallelamente anche "Il dominio del fuoco" che mi sta appassionando molto di più nonostante abbia solo la copia digitale.
Non mi dilungo perché spero di riuscire a terminarli presto per parlarvene meglio.
Intanto diamo un occhiata alle nostre prossime possibili letture, in particolar modo oggi voglio segnalarvi due titoli di prossima pubblicazione per Piemme editore.
Quale dei due leggereste?


Titolo: Fino alla fine del mondo
Autore: Tommy Wallach
Editore: Piemme
Pagine: 396
Prezzo copertina: 17,00 €
Data pubblicazione: 10 Novembre 2015

Trama:
L’asteroide Ardor ha il 66 per cento di probabilità di colpire la Terra, distruggendola. Potrebbe accadere entro due mesi. Potrebbe accadere sul serio. Due mesi è un tempo irrisorio oppure eterno. Dipende. Può essere impiegato per disperarsi oppure per commettere ogni sorta di nefandezza, oppure per ridefinire ciò che siamo, liberandoci dalle etichette che abbiamo lasciato che ci appiccicassero addosso. A Seattle quattro ragazzi stanno aspettando la fine del mondo. C’è lo sportivo, la puttana, lo sfigato, la studentessa brillante. Hanno due probabilità su tre che quei mesi siano l’ultima occasione per fare qualcosa che abbia un senso. Non per essere degli eroi e nemmeno per dimostrare niente a nessuno, ma solo per diventare se stessi, trasformando le proprie vite in qualcosa che abbia avuto senso vivere.