venerdì 31 luglio 2015

Novità in libreria: agosto/settembre 2015

Ciao ragazzi :)
Interrompo le vostre letture solo per stuzzicare la vostra curiosità con qualche nuova pubblicazione. In questi mesi ci sarà poco movimento sugli scaffali delle librerie perché la maggior parte delle Case Editrici rimarranno per circa un mese chiuse per ferie, ma qualche nuovo titolo ci sarà e io non voglio che passi inosservato.
Guardiamo insieme i libri in uscita ad agosto e settembre 2015:


Il primo romanzo, la cui distribuzione è prevista per il 27 agosto 2015, mi ha particolarmente colpita per la cover semplice e delicata. Dopo aver letto la trama mi sono convinta che sarà tra i miei prossimi acquisti:

Una bellissima notte senza luna
Autore: Camilla Costanzo
Editore: Baldini & Castoldi
Pagine: 224
Prezzo copertina: € 15,00
Data pubblicazione: 27 agosto 2015

Trama:
Per lui la vita è un continuo fuggendo. Dalla moglie. Dall’amante.
Lei è una donna affrontando. Una persona che vuole vedere il bene in ogni cosa, ma è ben più sveglia di quanto voglia apparire.
L’altra è una donna mediamente, nella vita quotidiana, ma assolutamente quando è tra le lenzuola.
Lui vive in completa sintonia con la propria sessualità. Nessun «vorrei ma non posso», nessuna complicazione che abbia a che fare con l’etica, la morale, il rispetto reciproco…
Protagonista di Una bellissima notte senza luna è il matrimonio: l’ordine che si contrappone all’anarchia della confusione. Ma «gli esseri umani non sono in grado di gestire l’anarchia. La agognano, ma una volta ottenuta si comportano come ragazzini di terza media in un’ora buca».
Un romanzo a più voci avvincente come un thriller in cui i fatti e i pensieri dei protagonisti si intrecciano fino a formare un mosaico che rivela solo nell’insieme la panoramica complessiva della storia. Scritto in una lingua cinematografica e visiva, accattivante e ironica, sotto un’apparente leggerezza tocca i nervi scoperti della vita di coppia, sessuale e non, e gli incagli psicologici di una generazione confusa, che ha perso il senso della realtà, ma anche il privilegio e la magia dell’illusione.

***

giovedì 30 luglio 2015

New Entry in my Library (05/2015)

Buongiorno ragazzi, 
ancora qualche giorno in ufficio e poi finalmente potrò godermi un pò di relax con il naso immerso nelle pagine dei libri che ho programmato di leggere in queste vacanze. Approfitto della rubrica "New entry in my Library" per farvi conoscere le mie prossime letture.



Iniziamo subito dai due acquisti fatti negli ultimi giorni, due libri che mi hanno sempre incuriosito e che non vedo l'ora di leggere:




È una gelida mattina di gennaio quella in cui Theodore Finch decide di salire sulla torre campanaria della scuola per capire come ci si sente a guardare di sotto. L'ultima cosa che si aspetta però è di trovare qualcun altro lassù, in bilico sul cornicione a sei piani d'altezza. Men che meno Violet Markey, una delle ragazze più popolari del liceo. Eppure Finch e Violet si somigliano più di quanto possano immaginare. Sono due anime fragili: lui lotta da anni con la depressione, lei ha visto morire la sorella in un terribile incidente d'auto. È in quel preciso istante che i due ragazzi provano per la prima volta la vertigine che li legherà nei mesi successivi. I giorni, le settimane in cui un progetto scolastico li porterà alla scoperta dei luoghi più bizzarri e sconosciuti del loro Paese e l'amicizia si trasformerà in un amore travolgente, una drammatica corsa contro il tempo. E alla fine di questa corsa, a rimanere indelebile nella memoria sarà l'incanto di una storia d'amore tra due ragazzi che stanno per diventare adulti. Quel genere d'incanto che solo le giornate perfette sono capaci di regalare.

martedì 28 luglio 2015

Recensione: "Paradossi della scrittura e altri racconti" di Alessandro Abbate

Buongiorno lettori,
sono consapevole del fatto che la maggior parte di voi saranno intenti a decidere se farsi un altro bagno in piscina oppure no, ma spero che troviate lo stesso qualche minuto per dare retta ai miei post estivi ;)
Oggi voglio parlarvi di un libro che mi è stato gentilmente inviato dall'autore stesso, Alessandro Abbate, che approfitto per ringraziare. Il libro in questione è "Paradossi della scrittura e altri racconti" edito Meridiano Zero.

Titolo: Paradossi della scrittura e altri racconti
Autore: Alessandro Abbate
Editore: Meridiano Zero
Pagine: 288
Prezzo copertina: € 18,00
Acquistalo su Amazon a € 15,30: Paradossi della scrittura..

Trama:
Una misteriosa forma di pedinamento che potrebbe coinvolgere l’umanità intera (Deve esserci un motivo). Le incredibili ed esilaranti trasformazioni di una donna “camaleonte” (Evoluzione coniugale). Due impiegati sospettano che il loro banale lavoro serva letteralmente a mantenere in ordine il
mondo (Posto fisso). Durante le riprese di un film di Hitchcock, un giovane attore prende coscienza del proprio fallimento e decide di cambiare vita (Piano sequenza). I passeggeri di un treno metropolitano sono stranamente felici di non giungere mai a destinazione (Sottoterra). La sconcertante ipotesi di poter conoscere il proprio futuro ma di ignorare il passato (Se Rohmer sognasse le monadi). E ancora: il protagonista di
 un libro che disprezza il proprio lettore (Psicologia di un bestseller); un altro che detta telefonicamente la propria storia all’autore che la sta scrivendo (Paradossi della scrittura); un padre che spia la serena vecchiaia dei propri bambini (I vecchietti); la finestra di un appartamento su cui non cala mai la notte (Matinée)…
Sono questi alcuni degli spunti che danno vita alle 28 storie fantastiche che compongono Paradossi della scrittura: racconti che esplorano le più diverse possibilità espressive e formali della narrazione breve.
I temi dell’incredibile e dell’inconsueto conducono alla perlustrazione degli angoli più oscuri della natura umana, come pure al godimento della pura affabulazione. In un gioco di specchi deformanti nei quali, fra ironia e inquietudine, attraverso una sottile contraffazione della realtà concreta, si sovrappongono riverberi di storia, letteratura, filosofia e arte.

domenica 26 luglio 2015

Clock Rewinders #02/2015


Ciao ragazzi, da me finalmente piove! :) Farò volentieri a meno di una giornata di mare pur di avere qualche ora di fresco!
Godendomi questo temporale estivo dalla mia verandina, preparo la nuova puntata di "Clock Rewinders" che vi ricordo, è una rubrica con appuntamento settimanale ideata da Matteo del blog Storie dentro storie (che purtroppo è assente dal web da un pò di tempo). Una sorta di "riassunto" della settimana appena trascorsa: cos'è accaduto di interessante sul mio blog e sui blog a cui sono affezionata, le mie ultime letture, gli acquisti più recenti e altro che deciderò di volta in volta.

                   [ la scorsa settimana su My Caffé Letterario]                    

Ogni tanto mi piace coccolare i miei lettori, così ho pensato che, invece di consigliare i libri da portare in vacanza avrei potuto regalarli direttamente io. Ho organizzato quindi un giveaway a cui potrete partecipare fino al 1 agosto 2015. Che aspettate? In palio 3 libri per il vincitore! 


Per chi, come me, vuole già pianificare i prossimi acquisti libreschi, un pò di anticipazioni sui libri in uscita ad agosto e settembre: QUI


    giovedì 23 luglio 2015

    Libri in uscita: agosto/settembre 2015

    Ben ritrovati ragazzi,
    come procedono le vostre letture?
    Io continuo a sfruttare le notti insonni per smaltire le letture arretrate ma è comunque impossibile non dare uno sguardo a quello che le case editrici hanno in serbo per noi per i prossimi giorni.
    Guardiamo insieme cosa arriverà a breve in libreria:


    Titolo: Prometto di sbagliare
    Autore: Pedro Chagas Freitas
    Editore: Garzanti
    Prezzo copertina: € 16.40
    Pagine: 380
    Data pubblicazione: 27 agosto 2015

    Trama:
    L’amore arriva quando smettiamo di essere perfetti. Ti ho amato prima di saperlo e forse è solo così che si ama. Il locale è affollato e rumoroso. L’uomo è seduto vicino alla finestra e guarda il cielo grigio, annoiato come ogni lunedì mattina. Improvvisamente si volta e lei è lì, di fronte a lui. Gli occhi carichi di stupore e l’imbarazzo tradito dal tremito della dita che afferrano la borsa. Sono passati anni dall’ultima volta che l’ha vista, il giorno in cui l’ha lasciata. Senza una spiegazione, senza un perché, se n’è andato spezzandole il cuore. Da allora, lei si è rifatta una vita, e anche lui. Eppure solo ora si rende conto di non avere smesso di amarla neanche per un secondo. Per questo, quando lei cerca di fuggire da lui, troppo sconvolta dalle emozioni che la percuotono, l’uomo decide di fermarla. E nel loro abbraccio, in mezzo ai passanti, prometterle di tentare, agire, cadere, sbagliare di nuovo. Amarla. Davvero e per sempre. Questa sembrerebbe la fine, ma non è che l’inizio della loro storia. Perché ogni loro gesto, ogni lettera che si scrivono, ogni persona che incontrano, ha un universo da raccontare. E l’amore è il filo rosso che lega tutto. Quante volte ci siamo chiesti com’era l’amore da cui siamo nati? Come si è sentito nostro padre la prima volta che ci ha tenuto in braccio? L’emozione più grande è quella di ritrovare quello che si è perso e amarlo di nuovo, come se fosse la prima volta.


    lunedì 20 luglio 2015

    Summer Giveaway: 3 libri in regalo da leggere in vacanza!


    Buongiorno ragazzi,
    avevo in mente da un pò di giorni di preparare un post con dei consigli sui libri da portare in vacanza ma alla fine ho deciso:
    quest'anno i libri da leggere sotto l'ombrellone te li regala "My Caffé Letterario"


    I libri che ho deciso di regalarvi sono tre che andranno ovviamente solo ad uno dei partecipanti ma potrete scegliere tra tantissimi titoli! Ecco cosa vi propongo:




    domenica 19 luglio 2015

    Clock Rewinders #01/2015

    Buongiorno e buona domenica a tutti,
    era già da qualche giorno che mi frullava in mente l'idea di riprendere in mano alcune delle rubriche che con il tempo ho abbandonato ed oggi ho finalmente trovato il tempo per farlo.
    Ho deciso di rispolverare una rubrica che a me piaceva molto, spero piaccia anche a voi!


    Clock Rewinders è una rubrica con appuntamento settimanale ideata da Matteo del blog Storie dentro storie (che purtroppo è assente dal web da un pò di tempo). È praticamente una sorta di "riassunto" della settimana appena trascorsa. Vi troverete, quindi, cos'è accaduto di interessante sul mio blog e sui blog a cui sono affezionata, le mie ultime letture, gli acquisti più recenti e altro che deciderò di volta in volta.

                       [ la scorsa settimana su My Caffé Letterario]                    
    - Finito di leggere e recensito un libro che mi è entrato nel cuore: "Noi siamo grandi come la vita" di Ava Dellaria (la mia recensione: QUI)
    - Finito di leggere e recensito il libro che entra nella top five dei libri più brutti dell'anno "Sei tu il mio per sempre" (la mia recensione: QUI)
    - Confessione di shopping compulsivo di libri nella rubrica "New entry in my library"

                           [ la scorsa settimana nella blogosfera]                        

    venerdì 17 luglio 2015

    Recensione "Sei tu il mio per sempre" di Katy Evans

    Ragazzi oggi il caldo è insopportabile, spero almeno voi possiate godervi un pò di fresco al mare. Io, costretta davanti al pc, ho deciso di parlarvi di un libro finito proprio questa notte (le ore notturne sono diventate le mie preferite per leggere): "Sei tu il mio per sempre" di Katy Evans.
    Se la mia recensione non sarà del tutto lucida, perdonatemi ma è il caldo ;)

    Titolo: Sei tu il mio per sempre 
    Autore: Katy Evans
    Editore: Fabbri
    Pagine: 320
    Prezzo copertina: € 15.90
    Puoi acquistarlo quiLaFeltrinelli.it

    Trama: 
    “Una notte è bastata. È sufficiente un suo sguardo e dimentico persino il mio nome. Sono attratta da lui come mai prima in vita mia. Lo voglio. Lo voglio senza paura. Senza riserve. Se solo sapessi che cosa vuole lui da me…” Brooke ha reinventato se stessa dopo la tragedia che le ha cambiato la vita, e ora lavora come fisioterapista. Quando la sua migliore amica la trascina a un combattimento clandestino di pugilato, basta uno sguardo di Remington Tate – l’enigmatico vincitore dell’incontro – a sconvolgere ogni sua certezza. Data la sua fama, quando Remington la invita nello spogliatoio Brooke pensa che si tratti solo di una notte di sesso. Invece il dolce viso di Brooke l’ha colpito con la stessa forza di un gancio che ti coglie alla sprovvista. Remy la vuole a ogni costo e, pur di averla accanto, la assume come fisioterapista. Brooke accetta subito, anche se non ha la minima idea di che cosa l’aspetta. Resistere alla bellezza e alla perfezione di quel corpo è impossibile. Resistere alla sensualità di quelle labbra e di quel sorriso sfrontato è totalmente inutile. Brooke non ha altra scelta che abbandonarsi a Remington, a quel piacere devastante che soltanto lui è capace di farle provare e all’amore incondizionato che pretende. Ma cosa succederà quando il lato oscuro di Remy prenderà il sopravvento?

    Recensione:
    Io che non guardo un film romantico da non ricordo nemmeno quanto tempo, io che fantastico su un'ipotetica invasione zombie anche passeggiando per le strade della mia città, io che ho sempre letto solo fantasy e thriller. Io, ho scelto di leggere (e giuro di non esser stata obbligata da nessuno) "Sei tu il mio per sempre" romanzo new adult che:
    1. fa parte di una serie composta da ben 6 volumi 
    2. fa parte di quelle storie catalogate come "piccanti"
    Ora, chi mi segue già da un pò starà sicuramente pensando che sono impazzita all'improvviso (in fondo forse non avrà tutti i torti) ma diciamo che è la mia "terapia". Uscire da un periodo in cui leggere era diventato una fatica, un periodo in cui le storie mi sembravano tutte uguali, un periodo in cui iniziavo un romanzo e lo abbandonavo dopo pochi capitoli, non è stato facile ma il mio metodo consiste proprio in questo: uscire dagli schemi, addentrarmi in generi letterari che non ho mai preso in considerazione. E "Sei tu il mio per sempre" fa parte della terapia! 

    mercoledì 15 luglio 2015

    New Entry in my Library (04/2015)

    Nuova puntata della rubrica "New entry in my library" per condividere con voi gli acquisti e i libri ricevuti in questi giorni. Sono davvero tanti ma per fortuna sto pian piano riprendendo un buon ritmo ricavandomi degli stralci di tempo per la lettura aiutata dal caldo che mi costringe a stare sveglia sino a tardi.



    Partiamo dagli acquisti, che questa settimana effettivamente sono stati troppi per una persona che si è ripromessa di smaltire un pò di arretrati, ma ormai è troppo tardi.. il danno è fatto :) :) :)


    Antonio M. Fonte è uno scrittore di enorme successo, ma per lui fama e ricchezza non hanno alcun significato. Stralunato e sociopatico, vive in una vecchia casa dei Quartieri Spagnoli di Napoli con la gatta Calliope, e se non ci fosse il suo agente letterario a ricordargli scadenze e doveri sarebbe incapace di distinguere ciò che è reale da ciò che forse non lo è. Ma un giorno, in mezzo alle migliaia di lettere dei suoi ammiratori, Antonio ne riceve una che non può ignorare. Datata quindici anni prima, è indirizzata a una donna che Antonio non crede di avere mai conosciuto. Solo il nome del mittente gli è familiare, perché è il suo. Quella lettera l'ha scritta lui, senza alcun dubbio. Quelle parole accennano a un ricordo smarrito e a un uomo che è stato ucciso, forse da lui stesso. Ma Antonio di tutto questo non ricorda nulla. Il giorno del suo cinquantesimo compleanno, si perde nei vicoli di Napoli e in un palazzo mai visto prima incontra uno strano personaggio che ha la mania di raccogliere tutto ciò che gli uomini perdono: nel suo Ufficio Oggetti Smarriti non si trovano solo mazzi di chiavi, libri o calzini spaiati, ma anche ricordi di giochi infantili, amori giovanili, speranze e sogni dimenticati. Antonio intuisce che è da lì che deve partire per ritrovare il filo del suo passato e risolvere l'enigma della lettera. Ma quell'enigma nasconde arcani ancora più insondabili: il segreto di una città che cambia forma e aspetto, l'avventura di un viaggio imprevedibile...
    _________________________________________

    martedì 14 luglio 2015

    Recensione: "Noi siamo grandi come la vita" di Ava Dellaria


    Ciao ragazzi, 
    oggi voglio parlarvi di un romanzo che ho acquistato quasi per caso, più innamorata della copertina che dalla trama in sé. Lo so che ho un mucchio di libri che aspettano solo me ma quando, passeggiando tra i corridoi di una libreria, c'è un romanzo che ti fa l'occhiolino per tutto il tour libroso come si può non acquistarlo? Io non ho resistito e alla fine, senza nemmeno accorgermene, avevo già lo scontrino in mano e il libro in borsa :)
    Il libro in questione è: "Noi siamo grandi come la vita" di Ava Dellaria. Voi l'avete letto?


    Titolo: Noi siamo grandi come la vita
    Autore: Ava Dellaria
    Editore: Sperling & Kupfer
    Pagine: 324
    Prezzo copertina: € 16,90
    Dove acquistarlo: laFeltrinelli.it

    Trama:
    Tutto comincia con un compito in classe. "Scrivi una lettera a una persona famosa che non c'è più." Per Laurel è il primo giorno in una nuova scuola, e si sente trepidante, spaventata, e con tanta voglia e paura di cominciare. Si sente anche vuota: quel vuoto gigantesco che si chiama May, la sorella più grande che se n'è andata silenziosamente durante l'estate, lasciandole un dolore esterrefatto e incredulo. Laurel scrive a Kurt Cobain, perché era il cantante preferito di May. E poi scrive a Amy Winehouse, Elizabeth Bishop, River Phoenix. Tutte persone che sua sorella amava. E che, come May, sono morte. Persone che possono ascoltare ciò che Laurel ha da raccontare, il suo primo anno di liceo, le cotte, le amicizie, l'emozione di crescere, e aiutarla a comprendere, e superare, un dolore troppo grande per i suoi quindici anni.


    Recensione

    A volte ci ritroviamo tra le mani dei romanzi senza sapere nemmeno perché e capita anche di leggerli senza passione e con poco interesse, quei romanzi che a lettura ultimata non ti lasciano niente più di prima. E poi ci sono i romanzi che fanno parte di un genere che non ti è mai piaciuto e che sono rivolti ad un pubblico più giovane rispetto alla tua attuale età ma ciò nonostante, ti fanno venire una voglia matta di leggere. Ecco, questo è ciò che mi è successo con "Noi siamo grandi come la vita", romanzo young adult la cui copertina mi ha sempre affascinata ma che onestamente non sapevo nemmeno di cosa parlasse. Ho visto tanti amici blogger recensirlo ma nulla, sono sempre passata oltre, disinteressata sia verso i pareri che verso la trama. 
    Ma si sa, i colpi di fulmine arrivano sempre inaspettatamente! Ho acquistato il romanzo nel pomeriggio e l'ho terminato tutto d'un fiato in una notte. 

    venerdì 10 luglio 2015

    Libri in uscita luglio 2015: cosa leggere in vacanza?

    Buongiorno ragazzi, 
    con il fine settimana alle porte e quindi due giorni da dedicare interamente al relax e alla lettura, in automatico penso che riuscirò a smaltire di qualche centimetro la colonna di libri in attesa di esser letti ma... inevitabilmente penso anche che così facendo posso dedicarmi ai nuovi acquisti! E' un circolo vizioso da cui mi sa non ne uscirò mai, ma vi confesso che mi va bene così! ;)
    Ho spulciato un pò tra le prossime uscite e ci sono un bel pò di titoli che mi piacerebbe leggere, fatemi sapere se a voi piace qualcosa!


    Titolo: L'estate che ammazzarono Efisia Caddozzu
    Autore: Marisa Salabelle
    Editore: Piemme
    Pagine: 224
    Prezzo copertina: € 17,00
    Data pubblicazione14 luglio 2015
    Puoi acquistarlo quilaFeltrinelli

    Trama:
    Pistoia, 25 luglio: durante la festa di San Jacopo, patrono della città, due ragazzini in bicicletta trovano, vicino a un fosso, il cadavere di una donna, barbaramente uccisa, priva di documenti, vestita e truccata come una prostituta, probabilmente extracomunitaria. Dopo affannose indagini, portate avanti da carabinieri svogliati e un giovane cronista che sogna lo scoop, si scopre invece che il corpo è quello di Efisia Caddozzu, maestra elementare, che tutti credevano in vacanza, la cui scomparsa era stata segnalata solo dall’anziano padre, a cui nessuno aveva creduto. I sospetti sembrano portare sulle tracce della comunità albanese: Efisia faceva volontariato, conosceva il mondo degli immigrati e aveva preso sotto la sua protezione un ragazzo intemperante e violento.
    Ma chi era davvero Efisia Caddozzu? Perché una semplice maestra viene abbandonata sul ciglio di una strada con il cranio fracassato? Efisia era venuta dalla Sardegna agli inizi degli anni Sessanta: famiglia numerosa, carattere indomito, a tratti brusco e iracondo, aveva militato in Lotta Continua, aveva dedicato la sua vita all’insegnamento, al volontariato e aveva aiutato molti immigrati a inserirsi in città.
    Le indagini portano tutte a un unico indiziato: l’albanese, di cui si è persa ogni traccia.
    Ma la verità sulla morte di Efisia è un’altra. Per scoprirla sarà necessario scavare nelle ipocrisie più sottili e feroci dell’animo umano.


    Titolo: Frozen
    Autore: Mitchell Zuckoff
    Editore: Piemme
    Pagine: 350
    Prezzo copertina: € 18,90
    Data pubblicazione14 luglio 2015
    Puoi acquistarlo quilaFeltrinelli

    Trama:
    Il 5 novembre 1942, in piena Seconda guerra mondiale, un aereo americano con cinque uomini a bordo è costretto a un atterraggio d’emergenza sui ghiacci della Groenlandia. Ingannevole fin dal nome, che significa Terra verde, la Groenlandia è una spessa coltre bianca che di verde non ha nulla. Inospitale anche perché soggetta alla Danimarca, che ora è nelle mani dei nazisti. Poco tempo dopo anche l’aereo inviato in soccorso, un B-17, soccombe a una tempesta. I nove uomini dell’equipaggio si trovano catapultati nell’inferno artico. Una seconda missione di salvataggio scompare invece letteralmente con i suoi tre uomini, senza lasciare tracce.

    mercoledì 8 luglio 2015

    Boomstick Award 2015

    Un post velocissimo per ringraziare di cuore Siham, proprietaria del carinissimo blog "Uno scaffale di libri" che ha deciso di assegnare il Boomstick Award al mio spazietto virtuale.
    Grazie Siham! :*




    Il Boomstick Award, ideato da Hell, con il suo banner rimanda a L'Armata delle tenebre, un film del 1992 interpretato da Bruce Campbell nel ruolo di Ash, nel terzo capitolo della serie horror La casa. Il Boomstick è un fucile che Ash chiama "bastone di tuono" e, con l'assegnazione del premio, il blog è il nostro bastone di tuono.




    Regolamento:

    • Citare il nome dell'ideatore del premio e del banner
    • Ringraziare il blog che vi ha nominato
    • Attenersi alle regole
    • Nominare altri 7 blog e motivarne la scelta

    Non elencherò le motivazioni per ogni blog perché sono più o meno le stesse per tutti, il motivo principale per cui ho deciso di nominarli è perché sono i posti che frequento più assiduamente e in cui mi sento più "a casa". Ma anche e soprattutto perché sono gestiti da persone squisite che ci mettono tutta la loro passione nella gestione dei rispettivi blog! E' sempre un piacere leggervi ;)


    lunedì 6 luglio 2015

    Recensione: "L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome" di Alice Basso

    Il caldo è finalmente arrivato ed ora ci farà pagare (con gli interessi) tutte le passate giornate piovose e fresche. Come d'abitudine provo a non pensarci parlandovi delle mie letture: ho terminato proprio ieri "L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome" di Alice Basso e.. si, posso ammettere che è stata davvero una lettura piacevole.

    Titolo: L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
    Autore: Alice Basso
    Editore: Garzanti
    Pagine: 280
    Prezzo copertina: € 14,90

    Trama:
    Dietro un ciuffo di capelli neri e vestiti altrettanto scuri, Vani nasconde un viso da ragazzina e una innata antipatia verso il resto del mondo. Eppure proprio la vita degli altri è il suo pane quotidiano. Perché Vani ha un dono speciale: coglie l'essenza di una persona da piccoli indizi e riesce a pensare e reagire come avrebbe fatto lei. Un'empatia profonda e un intuito raffinato sono le sue caratteristiche. E di queste caratteristiche ha fatto il suo mestiere: Vani è una ghostwriter per un'importante casa editrice. Scrive libri per altri. L'autore le consegna la sua idea, e lei riempie le pagine delle stesse parole che lui avrebbe utilizzato. Un lavoro svolto nell'ombra. E a Vani sta bene così. Anzi, preferisce non incontrare gli scrittori per cui lavora.
    Fino al giorno in cui il suo editore non la obbliga a fare due chiacchiere con Riccardo, autore di successo in preda a una crisi di ispirazione. I due si capiscono al volo e tra loro nasce una sintonia inaspettata fatta di citazioni tratte da Hemingway, Fitzgerald, Steinbeck. Una sintonia che Vani non credeva più possibile con nessuno. Per questo sa di doversi proteggere, perché, dopo aver creato insieme un libro che diventa un fenomeno editoriale senza paragoni, Riccardo sembra essersi dimenticato di lei.
    E quando il destino fa incrociare di nuovo le loro strade, Vani scopre che le relazioni, come i libri, spesso nascondono retroscena insospettabili. Proprio ora che ha bisogno di tutta la sua concentrazione. Perché un'autrice per cui sta lavorando è stata rapita e la polizia vuole la sua collaborazione. C'è un commissario che ha riconosciuto il suo talento unico e sa che solo lei può entrare nella mente del sequestratore.
    Come nel più classico dei romanzi, Vani ha davanti a sé molti ostacoli. E non c'è nessuno a scrivere la storia della sua vita al posto suo: dovrà scegliere da sola ogni singola parola, gesto ed emozione.


    Recensione:
    Prima di iniziare a parlarvi del romanzo che mi ha tenuto compagnia in queste prime nottate di caldo asfissiante voglio riportarvi la biografia dell'autrice Alice Basso:

    "Alice Basso è nata nel 1979 a Milano e ora vive in un ridente borgo medievale fuori Torino. Lavora in una casa editrice. Nel tempo libero finge di avere ancora vent'anni e canta in una band di rock acustico per cui scrive anche i testi delle canzoni. Suona il sassofono, ama disegnare, cucina male, guida ancora peggio e di sport nemmeno a parlarne."

    Non lo so con certezza ma credo che  in "L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome" ci sia davvero tanto di autobiografico. Il romanzo d'esordio dell'italiana Alice Basso è infatti incentrato su una giovane donna "Vani Sarca" che lavora presso una casa editrice con il difficile ruolo di ghostwriter, ruolo che la costringe a rimanere perennemente nell'ombra di autori di fama nazionale che si pavoneggiano nelle conferenze stampa senza mai ricordarsi che in realtà, i romanzi così tanto acclamati, sono ideati e scritti da un'altra persona.

    venerdì 3 luglio 2015

    Libri in uscita: cosa leggere durante le vacanze estive?

    Buongiorno ragazzi,
    l'aria inizia ad essere tremendamente calda così, l'unica soluzione per non pensarci troppo, è rifugiarsi nella lettura e aspettando le tanto attese ferie iniziare a scegliere e acquistare i libri da portarsi in vacanza!
    Quale sarà la meta delle vostre vacanze e quanti libri vi porterete in valigia?

    Io vi do qualche spunto sulle prossime uscite per chi ancora non ha le idee ben chiare ;)



    Titolo: Le due metà del mondo
    Autore: Marta Morotti
    Editore: Harlequin Mondadori
    Pagine: 167
    Prezzo copertina: € 12,90
    Data pubblicazione: 7 luglio 2015

    Trama:
    Maria ha diciannove anni, vive a Torino e ha appena finito gli esami di maturità. Vorrebbe fare la psicologa ma è destinata invece, alla fine dell'estate, ad entrare in fabbrica, come suo padre. Maria si è costruita un mondo tutto suo, curato in ogni minimo particolare, un mondo che le garantisce un'apparente sicurezza, che di fatto non possiede. Una parte della sua vita è come chiusa in una scatola e ciò che le serve veramente è una chiave che le permetta di aprire quella scatola e di far uscire ciò che la sua mente e il suo cuore rifiutano di accettare. Arriva un momento infatti, in cui, costretta a lasciare l'ambiente protetto in cui è cresciuta, comincia a sentirsi attratta da un'esistenza fatta di cose normali, concrete, che le offre la possibilità di sciogliere le catene alle quali ormai è abituata da troppo tempo. Ma come lasciarsi andare a una nuova vita e smettere di combattere? L'ombra di un fratello ingombrante e di un padre assente continuano a trattenerla in una prigione in apparenza dorata, fino a quando, inaspettatamente Maria dovrà fare i conti con sentimenti nuovi che cambieranno la sua vita per sempre.



    Titolo: Alice, punto e a capo
    Autore: Carol Marinelli
    Editore: Harlequin Mondadori
    Pagine: 321
    Prezzo copertina: € 14,90
    Data pubblicazione: 7 luglio 2015

    Trama:
    Alice è l'amica che vorresti avere. La ragazza che rende una festa più divertente, beve vino da una tazza e ti fa ridere mentre stai piangendo per un ex. Alice è assolutamente felice, tutto è meraviglioso e non c'è nulla di cui preoccuparsi … tranne che, ok: il suo lavoro era davvero bello – 10 anni fa. E' innamorata del suo migliore amico, ma lui è gay. Gli estratti conto della sua carta di credito sono nascosti sotto il letto, chiusi. Ma forse il problema più grande di Alice è che nasconde un segreto. Un segreto così enorme che non può raccontarlo a nessuno. Come fai a mantenere un segreto così quando tutto sta iniziando ad andare a pezzi? E una volta che l'hai finalmente rivelato, da dove cominci a rimettere insieme la tua vita?

    mercoledì 1 luglio 2015

    New Entry in my Library (03/2015)

    Tante, tantissime novità nella mia libreria ed io non vedo l'ora di condividerle con voi. Non so davvero da dove iniziare quindi mi affido ai vostri consigli.



    Ecco cos'ho ricevuto e cos'ho acquistato (lo so che dovrei smaltire un pò di letture in arretrato ma a volte proprio non riesco a resistere.. voi mi capite, vero?)




    Una misteriosa forma di pedinamento che potrebbe coinvolgere l’umanità intera (Deve esserci un motivo). Le incredibili ed esilaranti trasformazioni di una donna “camaleonte” (Evoluzione coniugale). Due impiegati sospettano che il loro banale lavoro serva letteralmente a mantenere in ordine il
mondo (Posto fisso). Durante le riprese di un film di Hitchcock, un giovane attore prende coscienza del proprio fallimento e decide di cambiare vita (Piano sequenza). I passeggeri di un treno metropolitano sono stranamente felici di non giungere mai a destinazione (Sottoterra). La sconcertante ipotesi di poter conoscere il proprio futuro ma di ignorare il passato (Se Rohmer sognasse le monadi). E ancora: il protagonista di
un libro che disprezza il proprio lettore (Psicologia di un bestseller); un altro che detta telefonicamente la propria storia all’autore che la sta scrivendo (Paradossi della scrittura); un padre che spia la serena vecchiaia dei propri bambini (I vecchietti); la finestra di un appartamento su cui non cala mai la notte (Matinée)…
    Sono questi alcuni degli spunti che danno vita alle 28 storie fantastiche che compongono Paradossi della scrittura: racconti che esplorano le più diverse possibilità espressive e formali della narrazione breve.
    I temi dell’incredibile e dell’inconsueto conducono alla perlustrazione degli angoli più oscuri della natura umana, come pure al godimento della pura affabulazione. In un gioco di specchi deformanti nei quali, fra ironia e inquietudine, attraverso una sottile contraffazione della realtà concreta, si sovrappongono riverberi di storia, letteratura, filosofia e arte.