martedì 17 gennaio 2017

New Entry in my Library (01/2017)


Buon pomeriggio ragazzi,
come procedono le vostre letture? Io, stranamente, contro ogni mio pronostico posso ritenermi soddisfatta perché finalmente sto riuscendo a mantenere un buon ritmo. Speriamo continui così 😅
Intanto, visto che è da un pò che non vi aggiorno, vi faccio un riepilogo degli ultimi acquisti / regali / omaggi.
Fatemi sapere cosa vi incuriosisce di più! 






Henry Page ha 17 anni e non si è mai innamorato. Paradossalmente, la colpa è del suo inguaribile romantici­smo: Henry è da sempre così aggrappa­ to al sogno del Grande Amore da non aver lasciato spazio alle cotte che da anni elettrizzano le vite dei suoi amici. Non è una scena da film nemmeno il primo incontro con Grace Town: Grace cammina con il bastone, porta vesti­ ti da ragazzo troppo grandi per lei, ha sempre lo sguardo basso. Complice il giornale della scuola, Henry se la ritro­ va vicina di scrivania, e presto preci­ pita nella rete gravitazionale di Grace, che più conosce, e più diventa un mi­ stero. Grace ha ovviamente qualcosa di spezzato e questo non fa che attira­ re Henry, convinto di poterle ridona­ re quel sorriso che fino a pochi mesi prima la accompagnava ovunque. Ma forse il Grande Amore è più amaro di quanto i romantici credano.



Sefia sa cosa significa dover sopravvivere. Dopo che il padre è stato brutalmente ucciso, è fuggita con la misteriosa zia Nin, che le ha insegnato a cacciare, seguire le impronte e rubare. Ma quando Nin viene rapita, Sefia rimane completamente sola. L’unico indizio che può aiutarla a ritrovare Nin è uno strano oggetto rettangolare che il padre ha gelosamente custodito fino al giorno della sua morte. Un manufatto mai visto prima, di cui nessuno le aveva mai parlato, perché nel mondo in cui è nata e cresciuta la lettura è un’attività proibita. Con l’aiuto di questo libro e di un ragazzo che nasconde oscuri segreti, Sefia cercherà di salvare la zia Nin e scoprire che cosa sia realmente accaduto il giorno in cui suo padre è stato ucciso. Con un meraviglioso alternarsi di storie di pirati, duelli di cappa e spada e assassini spietati, La lettrice è un’avventura raccontata in modo magistrale da uno straordinario nuovo talento.




Charlotte vive con la nonna ed è una ragazza con la testa a posto: bravissima a scuola, lavora in un negozio di fiori per pagarsi gli studi. È molto concentrata e non ammette distrazioni, non esce di sera e non accetta inviti dai ragazzi. È ossessionata dal pensiero della madre e della sorella che pensa abbiano sprecato le loro vite alla continua rincorsa dell'amore e del sesso. Charlotte ha promesso a se stessa che non farà la loro fine, non perderà di vista i propri obiettivi per colpa dei ragazzi, per questo studia con estrema dedizione con l'obiettivo di essere ammessa a Stanford. Fino a che, un giorno, nel negozio entra un cliente strano, ombroso ma gentile, un tipo affascinante ed esigente e, all'apparenza, molto ricco. Charlotte fa quell'ultima vendita e all'ora di chiusura torna a casa sicura di non rivederlo mai più... Ma la mattina dopo le viene recapitato un mazzo di fiori bellissimi e costosissimi e scopre che il misterioso cliente si chiama Tate ed è la più famosa pop star del pianeta... e anche se tutto ciò che rappresenta quel ragazzo è distante anni luce dalla vita di Charlotte, la scintilla è scoccata e ora sarà difficile tornare indietro...


Fin da quando era piccola Faith ha imparato a nascondere dietro le buone maniere la sua intelligenza acuta e ardente: nell'Inghilterra vittoriana questo è ciò che devono fare le brave signorine. Figlia del reverendo Sunderly, esperto studioso di fossili, Faith deve fingere di non essere attratta dai misteri della scienza, di non avere fame di conoscenza, di non sognare la libertà. Tutto cambia dopo la morte del padre: frugando tra oggetti e documenti misteriosi, Faith scopre l'esistenza di un albero incredibile, che si nutre di bugie per dar vita a frutti magici capaci di rivelare segreti. È proprio grazie al potere oscuro di questo albero che Faith fa esplodere il coraggio e la rabbia covati per anni, alla ricerca della verità e del suo posto nel mondo. Magia, scienza e desiderio di libertà si incontrano in un questo romanzo, con una coraggiosa eroina che rompe gli schemi, nel solco di Jane Eyre.





Emma Cartwright ha una vita all’apparenza normale: una bella casa, un gatto, il volontariato la domenica. Nessuno però sa che, tre anni prima, si chiamava Susan Webster e aveva ucciso Dylan, suo figlio di appena dodici settimane. Susan non ricorda nulla dell’accaduto, ma come può non credere a medici, poliziotti e avvocati che hanno raccolto prove quasi schiaccianti della sua colpevolezza? Eppure, nonostante tutti gli indizi siano contro di lei, c’è una piccola parte del suo cervello che non è convinta della versione che le hanno raccontato, che non pensa sia possibile rimuovere un gesto tanto tremendo come l’uccisione del proprio bambino. E se in realtà non fosse un’assassina? E se suo figlio fosse vivo? Susan non può darsi pace finché non trova risposte certe, così decide di lanciarsi in una folle corsa alla ricerca della verità, lottando contro una rete di segreti e bugie che coinvolge proprio le persone che più ama e che minaccia di fare a pezzi tutto il suo mondo.

Ho preso anche qualche titolo in digitale, sperando di riuscire a coprire i tempi morti alla fermata del bus (perennemente in ritardo): Ti darò il sole - Io sono buio. - La ragazza corvo

Voi cosa avete acquistato di interessante? Cosa state leggendo?

9 commenti:

  1. ciao Sara! belle new entry, mi intriga soprattutto I NOSTRI VUORI CHIMICI :=)

    io ultimamente ho preso un paio di libri grazie a un buono-regalo, LA RAGAZZA NELL'OMBRA di Luinda Riley e IO UCCIDO di Faletti ;)

    ora sto leggendo LADRA DI CIOCCOLATA, avevo bisogno di un romance leggero ^_-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "I nostri cuori chimici" l'ho già terminato... ve ne parlerò molto presto ma posso già anticiparvi che è una di quelle letture che toccano il cuore ❤

      Elimina
  2. "I nostri cuori chimici" mi intriga e non poco (non solo per la cover strabiliante-quei pesci sembrano veri!-ma anche per qualche teaser che ho letto in giro)^^ "L'albero delle bugie" l'avevo recuperato per un gdl ma poi non l'ho più letto :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ultimamente sto cercando di fare la brava (in quando a acquisti) , non mi sta riuscendo molto bene xD
      Prevedo un ordine di ebook nel prossimo futuro ;)

      Elimina
    2. Come avrai già letto su Instagram ora mi sono avventurata nella lettura di "Flower"... per ora preferisco non esprimermi, nulla a che fare con "I nostri cuori chimici" ;)
      A te come procede la lettura del NA?

      Elimina
  3. belle entrate! L'albero delle bugie è carinissimo^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo il titolo appuntato in WL da troppo tempo, non ho resistito quando l'ho trovato in offerta! XD

      Elimina
  4. ciao Sara mi aggrego alle voci per i nostri cuori chimici e l'albero delle bugie. anche se ho sentito parlare benissimo della lettrice (pirati insomma a chi non affascinano?) Io devo recuperare il terzo libro di zafon. Ho letto il primo e sto leggendo il secondo e me ne sono innamorata. buona giornata cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi incuriosiscono moltissimo i libri di Zafon ma diciamo che sono in coda... pur volendo acquistarli non riuscirei comunque a leggere tutto insieme!! Purtroppo!! :P

      Elimina