venerdì 28 settembre 2012

Clock Rewinders #1 - Inaugurazione

Buongiorno ragazzi! Oggi voglio inaugurare una nuova rubrica che è stata ideata da Matteo e che sino ad ora ho sempre seguito con molto piacere. Spero che piaccia anche a voi quanto piace a me! :)


Clock Rewinders è una rubrica con appuntamento settimanale ideata da Matteo del blog Storie dentro storie. È praticamente una sorta di "riassunto" della settimana appena trascorsa. Vi troverete, quindi, cos'è accaduto di interessante sul mio blog e su quelli altrui, le mie ultime letture, gli acquisti più recenti e altro che deciderò di volta in volta.



               [ la scorsa settimana su My Caffé Letterario]                
La settimana appena trascorsa non è stata delle più ricche per il blog perché per me è stato un periodo un tantino incasinato, ma non mi sono lasciata sfuggire qualche nuovo titolo che sta per arrivare nelle nostre librerie e spero anche tra le mie mani :)

giovedì 27 settembre 2012

Ad ottobre novità allettanti firmate "Tre60"

Tre60 propone per ottobre due nuovi titoli molto diversi tra loro ma entrambi esteticamente molto curati, economici e soprattutto molto allettanti. Un romanzo commovente e delicato più adatto al pubblico delle lettrici: "Il club dei ricordi perduti"; e un thriller ad altissima tensione perfetto anche per gli uomini: "Riflessi di morte".

Titolo: Il club dei ricordi perduti
Autore: Ann Hood
Editore: Tre60
Prezzo copertina: 9,90 €
Pagine: 352
Data pubblicazione: 4 ottobre 2012

Trama:
Senza nessuno cui dedicarle, le parole sono vuote e inutili. Come vuota e inutile è ormai la vita di Mary Baxter, una brillante giornalista che ha visto il filo della sua esistenza spezzarsi un maledetto giorno di primavera. Tuttavia, con un matrimonio sull’orlo del fallimento e un lavoro che ha perso ogni significato, Mary sorprende per prima se stessa quando decide di seguire l’unico consiglio che le ha dato la madre per superare il dolore: iscriversi a un corso di lavoro a maglia. Scettica ma allo stesso tempo incuriosita, Mary inizia quindi a frequentare la merceria di Alice – una premurosa e saggia vecchietta – dove cinque donne si ritrovano ogni mercoledì sera per creare sciarpe, maglioni, cappellini e calzini. Così, col passare delle settimane, si instaura un profondo rapporto di intimità e amicizia tra Mary e le componenti del «club», che durante le sedute le raccontano il proprio passato. Come Scarlet, che ha deciso di aprire una panetteria dopo aver perso l’amore; o Beth, madre di quattro figli, che si porta dietro un grande rimpianto; e poi Lulu, Ellen, Harriet, ognuna con la sua storia e i suoi segreti, le gioie e le delusioni, i successi e i fallimenti… E saranno proprio quelle donne e la serenità trasmessa dal lavoro a maglia ad aiutare Mary a capire che è sempre possibile uscire dal guscio in cui ci rinchiudiamo, per aprirci di nuovo alla vita e all’amore.

mercoledì 26 settembre 2012

Anticipazione: "Incarceron. La prigione invisibile" dal 31 ottobre in libreria

Una prigione per dare nuovamente serenità ad un mondo sconvolto dalla violenza, una prigione per contenere tutti i criminali del mondo: Incarceron. Una prigione invisibile e futuristica oltre la quale si sviluppa una società perfetta, utopica. Due realtà vicinissime ma invisibili l'una agli occhi dell'altra ma non agli occhi di Claudia e Flinn, gli unici che riescono a trovare un modo per comunicare anche attraverso le invisibili pareti di "Incarceron".
Una realtà distopica quella ideata dalla scrittrice Catherine Fisher in "Incarceron. La prigione invisibile", romanzo che ha venduto 300.000 copie negli USA, di cui la Fox 2000 ne girerà un adattamento cinematografico. Arriverà nelle nostre librerie dal 31 ottobre 2012.


Titolo: Incarceron. La prigione invisibile
Autore: Catherine Fisher
Editore: Fazi
Prezzo copertina: 14,00 €
Pagine: 350
Data pubblicazione: 31 ottobre 2012

Trama: 
Incarceron è una prigione avveniristica e invisibile, dove i discendenti dei prigionieri originari vivono in un mondo oscuro scosso da rivalità e violenze. È un incrocio di inquietanti tecnologie, un edificio vivente, un Grande Fratello vendicativo e sempre in guardia, corredato di camere di tortura, sotterranei e passaggi segreti.

giovedì 20 settembre 2012

Anticipazione: "Il giorno del sacrificio" di Mark Roberts

Con uno stile cupo ed intenso l'autore Mark Roberts dopo aver conquistato i lettori di Inghilterra, Stati Uniti, Germania e Olanda, sta per arrivare anche in Italia con un thriller carico di mistero e suspense. Come afferma Sara O'Keefe, editor inglese dell'autore: Mark Roberts con "Il giorno del sacrificio" è riuscito a mescolare abilmente gli elementi classici del thriller con inquietanti sfumature di occulto, costruendo una storia difficile da dimenticare. 
Il romanzo sarà disponibile nelle librerie italiane dal 18 ottobre 2012.

Titolo: Il giorno del sacrificio
Autore: Mark Roberts
Editore: Nord
Prezzo copertina: 16.90 €
Pagine: 336
Data pubblicazione: 18 ottobre 2012

Trama:
Prima ancora di arrivare sulla scena del crimine, il detective David Rosen sa già quello che troverà: niente. Dopo averla rapita, il killer terrà prigioniera la vittima per alcuni giorni, poi la ucciderà e lascerà il cadavere in pieno centro, a Londra. E anche allora la scientifica non rileverà né impronte digitali né tracce di DNA. Nulla. Rosen lo sa perché questo schema si è già ripetuto quattro volte e, per quattro volte, lui e la sua squadra sono stati costretti ad ammettere la propria impotenza. Se solo avessero una traccia, un’unica traccia… Rosen venderebbe l’anima al diavolo per risolvere il caso. Prima ancora di ascoltare la notizia alla radio, padre Sebastian Flint sapeva già che l’assassino avrebbe colpito di nuovo.

lunedì 17 settembre 2012

New entry in my library (64)

Vedo la mia lista dei desideri allungarsi a dismisura, così in questi giorni mi sono concessa un piccolo regalo e l'ho sfoltita un pò acquistando alcuni dei titoli che volevo procurarmi da tempo.
In questo 64° appuntamento con la rubrica New entry in my library (rubrica che nasce con l'intento di condividere con voi gli acquisti, gli omaggi o i regali, non ha una cadenza periodica ma viene pubblicata solo quando ho delle novità!) tutti i miei ultimissimi acquisti!



Inizio con il presentarvi un distopico che proprio non riuscivo a togliermi dalla testa, più leggevo recensioni in giro per il web e più avevo voglia di leggerlo. Sto parlando di "Memento. I sopravvissuti" di Baggott Julianna che in molti di voi hanno già letto, vero?


Il mondo è stato distrutto e la popolazione è stata divisa: all'interno della cupola gli esseri umani sono puri, protetti; all'esterno si lotta per sopravvivere, ogni singolo giorno. Pressia ricorda solo vagamente le detonazioni o la sua vita prima. E ora che ha raggiunto l'età in cui deve consegnarsi alla milizia, per cominciare l'addestramento da soldato oppure essere usata come bersaglio se giudicata troppo danneggiata, non può più fare finta di essere una bambina. Pressia ora è in fuga.



La seconda new entry è "Il circo della notte" di Erin Morgenstern, come resistere allo strepitoso scenario di una Londra vittoriana?

Londra, 1886: il circo compare all'improvviso, senza annunci. Gli spettacoli cominciano al calar della notte e finiscono all'alba, quando il cancello chiude i battenti e i tendoni bianchi e neri spariscono alla vista. È "Le Cirque des Rêves", il circo dei sogni, il luogo dove realtà e immaginazione si fondono e la mente umana dispiega l'infinito ventaglio delle sue potenzialità, seguito da un esercito di appassionati disposti a tutto per vedere le sue straordinarie attrazioni: acrobati volanti, contorsioniste, l'albero dei desideri, il giardino di ghiaccio... Ma dietro le quinte due maghi, da sempre rivali, si sfidano per il tramite di due giovani allievi scelti e addestrati al solo scopo di stupire e umiliare l'avversario. Contro ogni regola e ogni aspettativa i due giovani, Celia e Marco si scoprono attratti l'uno dall'altra: il loro amore è una corrente di elettricità più forte di qualsiasi magia, che minaccia di travolgere i piani dei loro maestri e di distruggere il delicato equilibrio di forze a cui il circo deve la sua stessa esistenza.

giovedì 13 settembre 2012

Anticipazione: "Una casa perfetta" di Ben H. Winters

Un thriller psicologico e carico di suspense sta per arrivare nelle librerie italiane. Una semplice coppia newyorkese che insieme alla figlia si trasferisce in quella che apparentemente è la casa dei sogni: economica, accogliente, con una proprietaria cortese e in un ottimo quartiere... ma è realmente così perfetta come sembra? Agli occhi del marito e della figlia si, ma per Susan è l'inizio di un incubo.
Ben H. Winters, pubblicato per la prima volta in Italia, ci regala una storia carica di tensione o come ha affermato Vanity Fair, Ben H. Winters ci regala un romanzo diabolico.
"Una casa perfetta" dal 27 settembre 2012 in tutte le librerie.

Titolo: Una casa perfetta
Autore: Ben H. Winters
Editore: Tre60
Pagine: 352
Prezzo copertina: 9.90 €
Data pubblicazione: 27 Settembre 2012

Trama:
Susan e Alex non hanno dubbi: è la casa perfetta. In quel quartiere e a quel prezzo, non potrebbero trovare di meglio. E c'è persino una stanzetta in più -- non segnalata nell'annuncio --, ideale per le esigenze di Susan, che ha deciso di lasciare il lavoro per dedicarsi a tempo pieno alla figlia, la piccola Emma, e alla sua grande passione, la pittura. Inoltre la signora Scharfstein, la padrona di casa che abita al pianoterra, sembra proprio una simpatica e disponibile vecchietta. Ma, ben presto cominciano ad accadere cose strane, che turbano la quiete domestica: nel suo studio, Susan sente un odore sgradevole, che nessun altro percepisce.

mercoledì 12 settembre 2012

Un "grazie" speciale... ed una piccola sorpresa



Un grazie speciale a chi come me si lascia cullare dalla melodia delle parole... 
un grazie speciale a chi non riesce a smettere di sognare...
un grazie speciale a chi ha sempre con sé un libro, ovunque vada...
un grazie speciale a chi si appunta le citazioni su qualsiasi superficie scrivibile...
un grazie speciale a chi come me si ripromette di non acquistare libri prima di terminare quelli in attesa e poi ogni volta, puntualmente, ci ricasca...
un grazie speciale a chi con pazienza sta leggendo questo mio post...
un grazie speciale a chi da circa due anni mi sopporta...
un grazie speciale a chi è capitato da poco sul blog ed ha scelto di fermarsi...

Grazie, grazie, grazie... 400 grazie, uno per ognuno di voi che mi accompagnate in questa simpatica avventura libresca!!

martedì 11 settembre 2012

Recensione: Caccia alle fate di Kiersten White

E' giunto a luglio nelle librerie italiane l'atteso secondo capitolo della trilogia fantasy "Paranormalcy series" ed ha conquistato in pochissimo tempo il cuore di molti giovani lettori: Caccia alle fate di Kiersten White. 



Titolo: Caccia alle fate
Autore: Kiersten White
Editore: Y Giunti
Prezzo copertina: 12,00 €
Pagine: 432

Trama:
È difficile avere una vita normale quando si ha il dono di riconoscere gli esseri sovrannaturali al primo sguardo. Ma Evie, dopo tante bizzarre avventure, vuole provare a vivere davvero come ogni ragazza della sua età. Questa nuova esperienza però si rivela da subito noiosissima e così, quando l’Agenzia Internazionale per il Contenimento del Paranormale le offre di tornare a lavorare, Evie coglie l’occasione al volo. Ma dopo una serie di missioni disastrose, non è più sicura di aver fatto la scelta giusta. A sciogliere ogni dubbio e a scombussolare il suo cuore tormentato arriva Reth, che riappare dal nulla in tutta la sua sfavillante bellezza fatata. Il suo ex, perfido e insidioso, è tornato per portarle devastanti rivelazioni sul suo passato e l’inquietante notizia di un’imminente battaglia fra le corti delle fate. Una guerra che può far precipitare nel caos l’intero mondo del sovrannaturale, e in cui Evie sembra avere un ruolo fondamentale: lei è davvero troppo speciale per essere normale.

sabato 8 settembre 2012

Dal 30 settembre "Dust & Decay" in tutte le librerie italiane

Arriva finalmente anche sugli scaffali italiani l'atteso secondo volume delle "Cronache di Benny Imura": Dust&Decay. Il romanzo ambientato in un'America post-apocalittica in cui i pochi superstiti rimasti devono fare i conti con onde di zombie affamati, torna a tenere con il fiato sospeso i lettori dal 30 settembre 2012


The Benny Imura Series:
1. Rot & Ruin -  giugno 2011 (la mia recensione qui)
2. Dust & Decay - 30 settembre 2012
3. Flash & Bone
4. Fire & Ash

Titolo: Dust & Decay
Autore: Jonathan Maberry
Editore: Delos Books
Prezzo copertina: 16,90 €
Pagine: 490
Data pubblicazione: 30 settembre 2012

Trama:
Sono trascorsi sei mesi dalla terribile battaglia contro Charlie Occhio-di-vetro e Motor City Hammer, nelle infestate terre di Rot & Ruin; sei mesi da quando Benny Imura e Nix hanno visto qualcosa sorvolare i cieli. Qualcosa che ha cambiato per sempre la loro vita. Ora, dopo mesi di rigorosi allenamenti impartiti dal grande cacciatore di zombie Tom Imura, Benny e Nix sono pronti per lasciare Mountainside in cerca di un futuro migliore. Lilah, la Lost Girl, e il miglior amico di Benny, Lou Chong, andranno con loro. Il viaggio si prospetta interessante. Ma pochi istanti dopo aver superato i cancelli del fortilizio, la città è piegata da un 
attacco di zombie famelici. Così, non appena mette piede in Rot & Ruin, la banda Imura è assalita da morti viventi, animali selvaggi, uomini deliranti e ciò che resta degli orrori di Gameland, dove gli adolescenti sono spinti a battersi per la propria vita in perversi giochi di sopravvivenza. E peggio che mai… può quel diavolo di Charlie Occhio-di-vetro essere ancora vivo? A Rot & Ruin ogni cosa può ucciderti. E non tutti, nella piccola compagnia, riusciranno a sopravvivere...

giovedì 6 settembre 2012

New entry in my library (63)

Ciao ragazzi, come proseguono le vostre letture? Avete fatto qualche nuovo interessante acquisto in questo periodo? 
Io ho tre nuovi titoli nella mia libreria e mi piacerebbe molto sapere cosa ne pensate e a quale dareste la priorità. Ve li presento approfittando della rubrica New Entry in My Library, che nasce proprio con lo scopo di confrontare i nostri ultimi acquisti libreschi.


Inizio con un acquisto a cui proprio non ho saputo resistere. Qualche giorno fa, ho visto la trasposizione cinematografica di Hunger Games e... la curiosità è salita alle stelle, avendo letto solo il primo capitolo della serie e avendo già acquistato il secondo mi sono detta: posso avere una serie come questa incompleta? Così ho acquistato: Hunger Games. Il canto della rivolta

Contro ogni previsione, Katniss Everdeen è sopravvissuta all'Arena degli Hunger Games. Due volte. Ora vive in una bella casa, nel Distretto 12, con sua madre e la sorella Prim. E sta per sposarsi. Sarà una cerimonia bellissima, e Katniss indosserà un abito meraviglioso. Sembra un sogno... Invece è un incubo. Katniss è in pericolo. E con lei tutti coloro a cui vuole bene. Tutti coloro che le sono vicini. Tutti gli abitanti del Distretto. Perché la sua ultima vittoria ha offeso le alte sfere, a Capitol City. E il presidente Snow ha giurato vendetta. Comincia la guerra. Quella vera. Al cui confronto l'Arena sembrerà una passeggiata.

Un bacio dagli abissi, la verità viene a galla

"La vendetta è una trappola, il tuo bacio la mia salvezza"

Anne Brown è pronta per fare il suo grande ingresso nel palinsesto letterario, approdando sugli scaffali con un titolo fantasy. Amore, vendetta, azione, segreti e magia, gli ingredienti essenziali della nuova trilogia che arriva in Italia dal 18 settembre 2012 con "Un bacio dagli abissi".


Titolo: Un bacio dagli abissi
Autore: Anne Greenwood Brown
Editore: Mondadori
Collana: Chrysalide
Prezzo copertina: 16,00 €
Pagine: 300
Data pubblicazione: 18 settembre 2012

Trama: 
Quando l’amore vero diventa una trappola mortale.
Lily pensa che il suo nuovo amico Calder sia un ragazzo normale. Calder, però, nasconde un terribile segreto: fa parte di una stirpe di sirene e tritoni assassini, che vivono nei Grandi Laghi e si nutrono dell’energia degli esseri umani. Spinto dalle sue sorelle, il ragazzo esce dall’acqua per uccidere l’uomo responsabile della morte della loro madre. L’uomo è il padre di Lily e l’unico modo per avvicinarlo è sedurre sua figlia. Abituato ad ammaliare le ragazze con la sua faccia d’angelo, Calder scopre che Lily è molto speciale: si veste con abiti retrò, ha un volume di poesie da cui non si separa mai e, soprattutto, non cade subito ai suoi piedi, costringendolo a passare molte giornate insieme. E in queste giornate, proprio mentre Lily inizia a capire che le leggende dei laghi hanno un fondo di verità e le acque profonde potrebbero riservare pericoli mostruosi, Calder si innamora di lei.

mercoledì 5 settembre 2012

Recensione: "Vampire Empire. La principessa geomante" di C. e S. Griffith

"Vampire Empire" saga fantasy che si è imposta sul mercato italiano già con il primo capitolo "Il principe di sangue nero" e che dal 7 giugno 2012 sta continuando a conquistare i lettori con il secondo capitolo: La principessa geomante.

Titolo: Vampire Empire. La principessa Geomante
Autore: Susan e Clay Griffith
Editore: Sonzogno
Prezzo copertina:  18.00 €
Pagine: 448 
Data pubblicazione: 7 giugno 2012 

Trama: 
Mentre le armate dei vampiri si apprestano a scatenare l’offensiva finale, l’amore tra la principessa Adele e Greyfriar, lo spadaccino mascherato, compromette l’alleanza di Equatoria con la Repubblica americana: scatena infatti le ire del vendicativo senatore Clark, a cui la giovane sovrana si è promessa in sposa. Ma Adele ha ormai preso la sua decisione: affronterà i nemici da sola, sfruttando l’antica arte della geomanzia e piegando al proprio volere le forze più arcane della terra. Affiancata dal vecchio saggio Mamoru, che l’ha introdotta nella sua potente setta segreta, e dall’indomito eroe mascherato, al quale si sente irresistibilmente avvinta, Adele risalirà il corso del Nilo e si avventurerà sulle misteriose Montagne della Luna. Qui la principessa guerriera è attesa da nuove sfide, giacché dovrà sfuggire alle trappole del perfido Cesare e alle mogli combattenti dello spietato re Jaga, alleato con i più temibili clan dei vampiri.

Recensione
Ho aspettato con molta impazienza di poter avere tra le mani questo secondo capitolo della saga "Vampire Empire", saga che mi aveva conquistata e ammaliata già con il primo capitolo "Il principe di sangue nero". Devo ammettere che quando ho finalmente avuto la possibilità di sfogliare il libro ho avuto un pizzico di timore: generalmente quando il primo capitolo di una saga lascia un segno così profondo è sempre difficile trovare un seguito all'altezza, e se "La principessa geomante" si fosse rivelata una delusione?
Ma mi ci sono voluti veramente pochi minuti per far svanire i dubbi e per lasciarmi nuovamente trasportare nello strano mondo dei coniugi Griffith. Il loro stile è impeccabile, fluido e minuzioso, caratteristiche che rendono tangibili i personaggi da loro creati.